Sei in: Home >  Cittadino >  TASSE E TRIBUTI >  TASSA RIFIUTI

TASSA RIFIUTI

Dal 1 Gennaio 2013 la TARES (Tassa sui rifiuti e sui servizi) va a sostituire la Tarsu. Si tratta di un tributo comunale istituito con D.L. n. 201/2011 (art. 14), che dovrà coprire i costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani ed i costi relativi ai servizi indivisibili dei Comuni (quali ad esempio: illuminazione pubblica, manutenzione del verde e delle strade, ecc.) attraverso una maggiorazione per metro quadrato pari a 0,30 euro elevabile dal Comune fino a 0,40 euro.

Le tariffe del tributo vengono determinate sulla base dei parametri previsti dal D.P.R. n. 158/1999 e sono articolate per fasce di utenza domestica e non domestica (negozi, pubblici esercizi, attività artigianali e industriali, uffici, ecc.)
Il tributo sarà versato con modello F24 o con bollettino di conto corrente postale, in quattro rate trimestrali scadenti nei mesi di gennaio, aprile, luglio e dicembre ed a seguito di invio di avvisi di pagamento da parte dell’Amministrazione Comunale.

Per il 2013, in fase di prima applicazione del nuovo tributo, il termine per il versamento della prima rata è posticipato per legge al mese di luglio.

Dimensione del testo Caratteri del testo:    Molto piccoli | Piccoli | Normali | Grandi | Molto grandi