Sei in: Home >  Cittadino >  Tempo libero >  Raccolta di tartufi

Raccolta di tartufi

Chi intende raccogliere tartufi deve conseguire l'idoneità, sostenendo un esame presso l'Amministrazione Provinciale, e richiedere poi al comune di residenza il tesserino che autorizza alla raccolta.
Questo documento è valido su tutto il territorio nazionale e scade trascorsi 5 anni dal rilascio.

Come si ottiene
Per ottenere il tesserino è necessario presentare una domanda in bollo e dimostrare il pagamento della tassa di concessione regionale.
Il richiedente non può avere meno di 14 anni.
Per ottenere il rilascio di questo documento è necessario presentare all'Ufficio Attività Produttive:
- domanda in bollo da Euro 14,62
- ricevuta del versamento della tassa regionale
- 1 foto formato tessera
- 1 marca da bollo da Euro 14,62 (che sarà apposta sul tesserino)
- attestato di idoneità per la ricerca dei tartufi, rilasciato dalla Amministrazione Provinciale.

Dove richiederlo
Ufficio Attività Produttive
Tel. 0577-756290, Fax. 0577-756624

Come si paga
La domanda è in bollo da Euro 14,62; una ulteriore marca da bollo deve essere presentata all'Ufficio per essere apposta sul documento da rilasciare.
Deve essere pagata una tassa di concessione regionale di Euro 92,96 da versare sul conto corrente postale n. 18805507 intestato a "Regione Toscana - Tesoreria Regionale" con la seguente causale: "Autorizzazione raccolta tartufi L.R. 50/1995".

Dimensione del testo Caratteri del testo:    Molto piccoli | Piccoli | Normali | Grandi | Molto grandi